Il Pero sarà chiuso per il 2016 per urgenti lavori di ristrutturazione. Ci scusiamo per il disagio

Il Pero era situato ai bordi della via Francigena, un’importante rete di collegamento commerciale, ma anche religioso, tra Roma e la Francia, e infine l’Inghilterra. La via, conosciuta anche come via Romea, divenne una via ‘peregrinalis’, spostando pellegrini verso I luoghi sacri e di preghiera. Per questo lungo il percorso erano situati luoghi di ristoro e di sosta ( hospitia).
Un diverso tracciato della via Francigena, tra la Val d’Orcia e Radicofani , è documentato a partire dalla metà del secolo XI, nel diario di pellegrinaggio dell’abate islandese Nikulas di Munkathvera, anno 1154, citando una “montagna Clemunt” fra San Quirico d’Orcia e Acquapendente, che sembra identificarsi proprio nel poggio di Radicofani.
Il Pero distante circa 11 Km da Radicofani, fu documentato come hospitia già nell’archivio del vescovato di Pienza.